Lezione di poesia #6 Concludi con uno scopo

(La cima del castello di carte)

A mio figlio

Qual è
lo spazio auspicabile
la desiderabile distanza
la misura conveniente
tra me e l’altro da me?
Procedo
per tentativi ed errori
provando a rendere
i miei passi
lievi innocui
compagni di viaggio
dei tuoi,
balzi festosi
assetati di strada.
Primum non nocere.
(Loretta De Martin)

unnamed (10)

spark.adobe.com/page/nLNlqrRjRb1lT/

Annunci

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: