Mai più senza… il taccuino!

Qui una veloce introduzione al taccuino dello scrittore e del lettore.

Il taccuino dello scrittore e del lettore visto da Ivon e Lara B.

Semplice: è un oggetto unico e molto utile in tutte le occasioni, quindi direi che è indispensabile. Vorrei cominciare da una sua meravigliosa qualità: esso mostra la personalità di ognuno con disegni e decorazioni fin dalla copertina, ed è solo l’inizio!

IL TACCUINO DELLO SCRITTORE:

Noi lo abbiamo diviso in tre settori:
  • ATTIVATORI: Se siete a corto di idee correte in questa sezione a vedere cosa potreste approfondire o esporre meglio. Molto utile, soprattutto se arricchito con molti disegni e mappe.
  • PROPOSITI DEL GIORNO: Qui invece dovrete ogni giorno preparare il vostro programma che ovviamente dovrà essere portato a termine!
  • PENSIERI E IDEE: Riflettere, riflettere… e scrivere! In questa sezione potrete annotare i vostri pensieri che magari un giorno diventeranno un testo stupefacente!

IL TACCUINO DEL LETTORE:

Lo trovo indispensabile quando si legge un libro, sarei persa senza scriverci qualche appunto. Qui lo abbiamo diviso in sei parti:
  • PRIMA O POI: Qui potrete trascrivere i titoli dei libri che gradireste leggere prima o poi.
  • QUELLI PROPRIO GIUSTI: Qua si parla di libri già letti che vi sono piaciuti da impazzire e che avete amato.
  • BOOKTALK: Il booktalk è una presentazione di pochi minuti su un libro che avete letto. Io questa sezione l’ho usata per annotare consigli per il mio futuro booktalk.
  • CITAZIONI E RIFLESSIONI: Questa è la mia sezione preferita e quella sulla quale scrivo di più. Qui troverete citazioni appassionanti presenti nel vostro libro, potrete scrivere osservazioni sui comportamenti del personaggio e usare strategie come il “salta dentro, salta fuori”.
  • COLLEZIONE DI PAROLE: Questa sezione è come un piccolo vocabolario delle parole che avete imparato durante le lettura del libro e delle parole che vi piacciono.
  • BIBLIOMETRO: Infine dovrete scrivere quanti libri avete letto per vedere se siete migliorati o peggiorati nella lettura, anzi: non credo che peggiorare esista per quanto riguarda la lettura…
Penso che il taccuino sia un modo di avvicinarsi alla scrittura moderno e interessante, per questo vi obbligo a usarlo e strausarlo finchè non avrete più spazio per scrivere!
(Ivon e Lara B.)
Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: