Esploratori d’estate (diario della ricercatrice e del ricercatore appassionati)

L’abbiamo detto più volte: “vacanza” deriva dal latino vacuum, cioè “vuoto”. Le vacanze dovrebbero essere un momento di pausa, di riposo, di divertimento. Dovrebbero però essere anche un’occasione per imparare a prenderci cura di noi stessi come un bravo giardiniere fa con i suoi alberi da frutto: per crescere le piante hanno bisogno di acqua, nutrimento e sole; noi di fare esperienze che ci arricchiscano, che ci insegnino il gusto della scoperta, che ci portino a distinguere tra fatti ed opinioni.

Ecco perchè l’attività che vi propongo per l’estate dovrà ruotare attorno qualcosa che vi sta davvero a cuore: solo dalla passione può nascere il piacere della ricerca e, successivamente, della condivisione delle scoperte. A questo link trovate la consegna dettagliata del vostro diario dell’esploratore… BUON VIAGGIO!

Annunci

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: