Lezione di poesia #8 Cerca lessico sensoriale

"Non esiste magia come quella delle parole" (Anatole France) Tredicesima partita Sui gradini un manipolo sparuto si riscaldava di se stesso. E quando - smisurata raggiera - il sole spense dietro una casa il suo barbaglio, il campo schiarì il presentimento della notte. Correvano sue e giù le maglie rosse, le maglie bianche, in una... Continue Reading →

Annunci

Lezione di poesia #7 Usa la ripetizione

(Non c'è due senza tre) Per me si va ne la città dolente, per me si va ne l'etterno dolore, per me si va tra la perduta gente. Giustizia mosse il mio alto fattore: fecemi la divina podestate, la somma sapienza e 'l primo amore. Dinanzi a me non fuor cose create se non etterne,... Continue Reading →

Lezione di poesia #6 Concludi con uno scopo

(La cima del castello di carte) A mio figlio Qual è lo spazio auspicabile la desiderabile distanza la misura conveniente tra me e l'altro da me? Procedo per tentativi ed errori provando a rendere i miei passi lievi innocui compagni di viaggio dei tuoi, balzi festosi assetati di strada. Primum non nocere. (Loretta De Martin)... Continue Reading →

Lezione di poesia #5 Riduci all’osso

(Less is more) Cielo e mare Santa Maria La Longa il 26 gennaio 1917 M’illumino d’immenso con un breve moto di sguardo (Giuseppe Ungaretti) Mattina Santa Maria La Longa il 26 gennaio 1917 M’illumino d’immenso (Giuseppe Ungaretti) spark.adobe.com/page/wOwGdYYxuNTIu/

Lezione di poesia #4 La suddivisione in strofe

(Ikebana di parole) La poesia è un filo da pesca La poesia è un filo da pesca, teso e trasparente nel tempo: lega resistente chi è stato e chi sarà: ci vuole l'occhio allenato per pescarlo e legarselo al dito (Maurizio Landini) spark.adobe.com/page/MXEhPaXtpiXO6/

Lezione di poesia #3 Il potere dell’IO

(La mia voce nei miei versi) Io tornerò Un giorno, uomo o donna, viandante, dopo, quando non vivrò, cercate qui, cercatemi tra pietra e oceano, alla luce burrascosa della schiuma. Qui cercate, cercatemi, perchè qui tornerò senza dire nulla, senza voce, senza bocca, puro, qui tornerò a essere il movimento dell'acqua, del suo cuore selvaggio,... Continue Reading →

Lezione di poesia #2 Il verso libero

(E' il tuo cuore a dettare il ritmo) Amo il bianco tra le parole, il loro margine ardente, amo quando taci e quando riprendi a parlare, amo la parola che spunta solitaria sullo specchio buio del vocabolario, e quando sborda, va alla deriva con deciso smarrimento, quando si oscura e quando si spezza, si fa... Continue Reading →

Lezione di poesia #1 La madeleine

(Dettagli dal passato per illuminare il presente) La poesia, come il pane, è per tutti (R. Dalton) La poesia, come la bellezza, è un diritto. Il poeta riesce a scovare poesia e bellezza nelle piccole cose come nelle grandi, nei dolori come nelle gioie, nella tristezza come nella felicità, nei successi come nelle sconfitte, nell'ordinario... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑